martedì 8 gennaio 2013

Vellutata di Cavolfiore

Come promesso adesso ci disintossichiamo insieme!!
Dopo tutti questi giorni di festa, o forse addirittura mese di feste, cene, dolcetti e cioccolate di ogni tipo, da ieri penso che il 90% di noi donne è a dieta, anche se con il passare dei giorni la percentuale diminuirà velocemente . . . ahaahahahha
Bene io sono dentro questo 90% e dopo mesi e mesi di dieta, anzi direi piuttosto di alimentazione corretta e attenta ad evitare certi tipi di grassi o alimenti, non mi va certo di buttare tutto all'aria, quindi molto diligentemente da ieri ho ricominciato!

E stasera ho adattato una ricetta, fra l'altro arrivatami via mail, che non era proprio light, anche se il titolo lo diceva, ma fra gli ingredienti c'era anche la panna!
Non è così difficile fare la vellutata light basta sostituire la panna il Philadelphia (magari quello senza grassi) come faccio anche con la Vellutata di Zucchine, il sapore sarà buonissimo ugualmente e avremo meno sensi di colpa, la nostra salute ci guadagnerà, e pure il portafoglio visto che è un piatto molto economico!

Ecco gli ingredienti:
(tanti ingredienti sono qb ma sono tutti variabili secondo vs gusto!)
- 1 cavolfiore di circa 1.200 kg (da pulire)
- 1 porro
- 1 patata medio piccola
- 80 gr di philadelphia
- 1 bicchiere di latte
- parmigiano qb
- erba cipollina qb
- sale qb
- noce moscata qb
- pangrattato qb
- acqua qb
Lessare il cavolfiore e il porro in acqua salata nella pentola a pressione per 3 minuti.
Scolare e lasciare raffreddare un po', tenendo un po' di acqua della cottura.
Levare qualche cimetta se vi interessa decorare un po' il piatto di portata.
Passare tutto al minipimer,
aggiungere il Philadelphia, un bicchiere di latte e 4 di acqua di cottura aggiustando la densità secondo i vostri gusti.
Rimetterla sul fuoco sempre mescolando e aggiungete l'erba cipollina, un po' di noce moscata, una grattatina di parmigiano e aggiustate di sale.
Dategli un altro bollore e spengete.
Nel frattempo mettete un paio di cucchiai di pangrattato in una padella antiaderente e tostatelo (state attente a non farlo bruciare),

spengete il fuoco e aggiungete le piccole cime che avrete lasciato, rigirandocele dentro.
Mettete nel piatto di portata, mettete un po' di erba cipollina e sistemate le cimette impanate.

Anche quando siamo a dieta, finalmente ho imparato, anche l'occhio vuole la sua parte!

BON APPETIT!!

 




23 commenti:

  1. Il cavolfiore è una delle pochissime cose che non mangio :-(Di befanini del post precedente ne mangerei invece a quintali :-)))).
    Ciao, Simo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda che anche mio figlio non lo mangia...ma così è talmente delicato...che ne mangeresti a quintali! prova!!!!!!!!! :)

      Elimina
  2. Meglio che non lo dica più che sono a dieta post feste che ieri sera ho fatto anche peggio! forse funziona meglio se non lo penso!
    Ma sai che è proprio ganza l'idea delle cimette panate aggiunte alla fine? Col cavolfiore ci vado a nozze in questo periodo, se po' fà se po' fà :)
    Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha no dai dimmelo così mi incuriosisci di più!!!! io il peggio l'ho fatto fra sabato e domenica in preparazione della dieta...ho fatto scorta di schifezze...ahaah!
      vero? nella ricetta originale c'era pure il burro, ma io ho eliminato pure quello! ahhaha ;)
      a quest'ora...buona serata!

      Elimina
  3. Una ricetta perfetta per questi giorni... e sarebbe stata ideale con un paio di pomodorini rossi messi sopra, per il nostro contest ;) ti aspettiamo comunuque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero? ma oramai lo sai dov'è la vellutata?
      ne era avanzata un po' ma se la sono finiti a pranzo mio marito (che lui me lo immaginavo perchè gli piace il cavolo) ma pure mio figlio... ti rendi conto? sempre evitato il cavolo ...e invece..così è troppo delicato e niente puzzo! :) al prossimo ..contest allora!
      un bacione

      Elimina
  4. Simo!!!! Te lo avevo anticipato dillà, ma sta ricetta è fenomenale!! Un bascio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì? ma tu smetti di fare le patate maremma...zucchina! eh eh! se no addio dieta..ricordati che a fine mese ti tocca eh?????

      Elimina
  5. Un'idea geniale sostituire la panna ! Golosissima la tua zuppa, io la farò di sicuro !
    Per quanto riguarda l'agar è un addensante vegetale, io lo uso in polvere. Ne ho parlato in questo post : http://rossomelogranoblog.blogspot.com/2012/11/tutte-le-sfumature-dell-arancio.html Sulle gelatine la pensavo proprio come te, ma dopo averla assaggiata da una mia amica, ho cambiato idea. Poi l'agar agar è meglio della colla di pesce, la consistenza è molto meno gommosa ! Prova.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmm interessante... poi passo con calma a leggerti! un bacione per ora!

      Elimina
  6. Una bella vellutata, in queste serate gelide, ci sta davvero bene :D Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì ... vero vero!
      bacione a domani!

      Elimina
  7. Ovviamente anch'io rientro tra il 90% di donne che cerca di smaltire i diversi (chile)etti accumulati per le feste (mannaggia a me!), mi sto dando alle verdure cotte in tutti i modi, la tua vellutata sembra buonissima e perdipiù mi permetterebbe di collaudare il mio nuovo minipimer (ricevuto per Natale). Bravissima Simo!! Perdona la latitanza, il tempo non è tiranno, di più, ma un salutino non posso non fartelo, adesso vado un pò a ritroso e leggo per bene le tue ultime meraviglie pubblicate. Un abbraccio e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai ma tu vai benissimo, io invece ho ripreso un paio di chiletti... ma voglio riperderli subito e continuare con la mia dieta e i miei obiettivi..pensa a fine gennaio fra tira e molla è un anno che sono a dieta. Ma i risultati arrivano, quindi continuo più convinta di prima! un bacione e grazie del tuo passaggio sempre tanto tanto gradito!
      a chi lo dici del tempo tiranno...evvabbèèèè
      ti lovvo Yle!

      Elimina
  8. Mhmmm interessante ricetta, dopo la tua vellutata di zucchine devo fare la vellutata di cavolfiore che non ho mai fatto ma ora ho la ricetta!
    grazie
    ciao
    Rosanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Rosanna...è tanto non ti vedevo da queste parti! tutto bene spero queste feste natalizie! approfitto allora per farti tanti auguroni per il nuovo anno!!
      bacione e prova prova...e poi fammi sapere! :)

      Elimina
  9. Anche io sono in quel 90% e anche io come te sono a regime alimentare controllato da un anno per cui anche se ho preso un paio di chili con gli stravizi delle feste mi voglio rimettere in riga al più prsto ma sempre mangiando cose buone sfiziose e carine da vedere, per cui questa vellutata con le sue cimette panate è perfetta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  10. vero vero...allora siamo in perfetta sintonia...
    e anch'io dopo anni ho capito che se ci metti un po' di fantasia anche la dieta è un po' più facile...!!
    grazie Alice un bacione

    RispondiElimina
  11. terrazzo balcone e giardino con gatti dei vicini che girano............le lasagne le ho messe al sicuro!!!!!!!!!!!!! non ce li vedo dei felini scassinatori;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah capito capito! bell'idea davvero! ahahahah

      Elimina
  12. Ciao Simo, grazie per gli auguri che ricambio di cuore e sì festività passate bene e purtroppo volate! Oggi ho fatto questa meravigliosa vellutata, davvero ottima, mi è piaciuta un sacco anche se non ho messo la philadelfia perchè mi sono scordata di comprarla! che testa! per cui presumo che se la prossima volta la metterò sarà ancora meglio! Io non sono proprio a dieta però sto sempre piuttosto attenta all'alimentazione e a ciò che mangio, mi piace mangiare ma in modo sano per cui pubblica pure le tue ricette light ma soprattutto sane che ci piacciono!!
    brava brava
    Rosanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono davvero contenta Rosanna...sei carinissima a lasciarmi questi commenti! e non sai quanto mi fà piacere leggere che provi le mie ricette e ne sei soddisfatta!!
      ho un'altra vellutata pronta da postare (che ti lascerà di stucco!!!) e un'altra pronta nella mia testa da fare...
      Ho deciso che le proverò con tutte le verdure possibili..!
      un bacio e un abbraccio grandissimo!
      grazie ancora!!

      Elimina
  13. buona anche questa versione di vellutata devo dire !!! complimenti!!! non so proprio come avevo fatto a perdermela! :D
    se ti va prova anche la mia ;)
    un abbraccio

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona