domenica 5 maggio 2013

Cuori di Kamut Light (senza burro)

La Farina di Kamut viene usata di solito da chi ha intolleranze alimentari, ma anche se in casa mia non abbiamo questo tipo di problema, mi frullava già da un po' l'idea di provarla.
In giro si trovano molte in ricette che ne prevedono l'utilizzo, sia dolci che salate, e così incuriosita ho provato con questi semplici biscotti senza burro.
Direi che l'esperimento è più che riuscito, sono piaciuti a tutti e già il profumo che proveniva dal forno durante la cottura, era. . ."diverso" . . il sapore mi ricorda un po' la farina di castagne

Ma cos'è la Farina di Kamut?
Il Kamut è un grano antico, sembra abbia origini nell'antico Egitto già 6000 anni fà.
Alla vista il seme di Kamut è mediamente tre volte più grande di quello del grano duro
E' un cereale parente del grano duro, ma da cui si differenzia per diversi aspetti ed è caratterizzato da un alto livello di digeribilità e ha un contenuto proteico dal 20 al 40% più elevato rispetto ai grani comuni.
Inoltre l'elevata percentuale in lipidi, in particolare tutti i più importanti acidi grassi mono e polinsaturi, lo rende prezioso per la nutrizione e anche più energetico.
Maggiore è anche il contenuto di minerali, soprattutto di magnesio e zinco.
Ciò che rende questo grano particolarmente importante per la nutrizione umana è l'alto contenuto in selenio, infatti ne possiede una media di 900 mcg/kg.
Il selenio è un oligoelemento necessario per il metabolismo cellulare.
La sua azione riduce la formazione di radicali liberi, corresponsabili dello sviluppo delle malattie cardiovascolari e di diversi tipi di cancro.
Anche il contenuto di vitamina E è maggiore rispetto ai grani comuni.
I prodotti a base di kamut apportano quindi complementi preziosi all'alimentazione quotidiana degli atleti, delle persone molte attive, dei bambini e degli anziani.
Il Kamut è ricco in proteine, lipidi e alcuni minerali, motivi per cui possiede un valore nutrizionale più elevato rispetto ai comuni grani.
Il grano Kamut contiene glutine e che quindi non è adatto ai celiaci.
(Fonte web)

Ho usato il mio nuovo tagliabiscotti vi piace? e li dedico alla mia mamma, visto che la sua festa si avvicina!
Ingredienti:
- 210 gr di farina di kamut
- 100 gr di zucchero integrale
- 1 uovo
- 60 gr di olio di semi
- 1/2 cucchiaino di LEMONDOR
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 1 pizzico di sale
- zucchero a velo qb
Montare l'uovo con lo zucchero.
Aggiungere poi a filo l'olio sempre mescolando.
Aggiungere  il sale, il Lemondor.
e la farina setacciata con il bicarbonato
Mescolare da prima con un mestolo di legno
 poi impastare e formare un panetto che metterete in frigo avvolto nella pellicola per almeno una mezzoretta.

Riprendere la pasta, stenderla 
e con un tagliabiscotti dare la forma che più preferite, magari anche voi a forma di cuore per la vostra mamma
Infornare a forno caldo a 180° per circa 15 minuti, controllando la cottura,
e quando diventeranno dorati  spengete il forno.
Spolverate con zucchero a velo.
BON APPETTIT 
BUONA SETTIMANA A TUTTI!
(nei prossimi giorni posterò una ricettina carina per la festa della mamma
 e anche un'ottima focaccia di kamut!)

 e cosa ne dite di accompagnarli con la Marmellata di Fragole?
 (QUI la ricetta)


16 commenti:

  1. Anch'io fortunatamente non soffro di intolleranze ma la farina di kamut in dispensa non manac mai. Per pasta pane, torte e biscotti l'adoro a dir poco. Deliziosi i tuoi cuoricini, tenerissimo pensiero per la mamma. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sa che da ora in poi non mancherà più nemmeno io...!
      ieri ho fatto la focaccia...mmmmm ottima
      buona settimana anche a te

      Elimina
  2. la storia del kamut non la sapevo interessantissima e buonissimi questi biscotti ... ne è rimasto uno per colazione???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no Ele mi spiace, non ce n'è più!
      buonanotte!

      Elimina
  3. Cara Siomo, grazie del tuo commento! sai che ieri ho effettivamente controllato e l'etichetta Kamut era scomparsa? Grazie per avermelo fatto notare! Ora ho sistemato il tutto e potrai trovare da me tante ricette, fatte soprattutto nel periodo in cui non tolleravo il grano! il kamut fa molto bene...e anche il tuo abbraccio!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah! ecco pensavo di essere ciecata, meglio così!
      grazie Aria, felicissima quando passi da me!
      ahahahh viva gli abbracci!

      Elimina
  4. Non ho mai provato questa farina, ma prima o pio la compero. Questi biscotti sono carinissimi, il nuovo stampino mi piace:))
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alice prova,
      nei prossimi giorni posterà una focaccia: è venuta croccante e buonissima!
      a presto

      Elimina
  5. Io l'adoro questa farina, viene tutto più buono. Deliziosi i tuoi biscotti! Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Sara,
      per me è stata la prima volta ma sicuramente non l'ultma!

      Elimina
  6. Ciao Simo, sulle note di questa ricetta ti dico di passare da me che c'è una bella sorpresa epr te!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE VALE!
      leggere questo messaggio e vincere il tuo contest è stato davvero emozionate!
      io felice!
      grazieeeeeeeeeeeeeee

      Elimina
  7. bello l'approfondimento sulla farina!
    la prossima volta: cuore intero sotto, marmellata nel mezzo, cuore traforato sopra...e me li porti!!
    LG

    RispondiElimina
  8. Ciao Simo! scusa la mia assenza, ma il mio pc ultimamente fa i capricci! cmq questi biscotti sono appetitosissimi e sembrano anche molto friabili! i miei complimenti.
    A presto baciiiiiii

    RispondiElimina
  9. Ciao, complimenti per la ricettina sfiziosa, li ho provati e ri-postati, ottimi se ti va di dare uno sguardo sono qui
    http://atavolasiculamente.blogspot.it/2014/02/biscotti-light-di-kamut.html

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona