giovedì 8 gennaio 2015

Tartellette Salate con Scarola, Cramembert & Nocciole

E dopo tanti dolci passiamo al salato, partendo proprio dal mio menù di Natale.
Vi confesso che sono un po' stuccata dei dolci, fra i (200) biscottini fatti prima di Natale per regalare, quelli fatti per il giorno di Natale . . insomma  ho fatto un bel pieno.
Tant'è che anche ieri che eravamo invitati a pranzo da mia cognata, ho portato un bel panettone al cioccolato artigianale, bell'è pronto per essere mangiato, non so se qualcuno s'aspettavo un dolcetto ma uncelhofattaproprio :D
Solo l'idea di sbattere uova e zucchero mi fà venire la nausea, ma non vi illudete non credo che durerà tanto . . e comunque avendo diverse ricettine da postarvi, non credo che nessuno ne sentirà la mancanza!
Pure mio marito ieri è venuto fuori con "ma che succede? non c'è nemmeno un dolcino? sono 3 giorni che non li fai!!", ovviamente scherzava ma ha ragione . .  sono giorni che non inforno dolci.
Vabbè dai ci rifaremo il prossimo fine settimana ma esclusivamente dolci leggeri o da colazione,  adesso dobbiamo smaltire oltre alle feste, anche tutti i kg che abbiamo accumulato (parlo per me) quindi prevedo giorni molto molto duri . . . ma ahimè per i golosi come me è il pegno da pagare!
 
Oggi vi posto la ricetta di queste tartellette salate, bellissima idea presa dal Blog di Tiziana, sono buonissime, anch'io come lei le ho servite  monoporzione perchè per l'occasione mi sembravano più carine, ma potete benissimo trasformarle in un'unica torta salata, che potrà essere un'ottima salva cena per le prossime sere che avrete poca voglia di cucinare.
Sempre per l'occasione, io le ho congelate, perchè dopo la prova delle Tartellette coi Broccoli, ho scoperto che si mantengono alla perfezione e se le tirate fuori dal freezer la sera prima, potrete semplicemente passarle al microonde 1-2 minuti! Saranno perfette! Provate per credere!
E vi assicuro che quando abbiamo tante cose da preparare, sono di una comodità unica!

Ingredienti:
(per 13-14 tartellette)
- 1 sfoglia di pasta brisè
- circa 200 gr di scarola
- 130 gr di Philadelphia
- 300 gr di Cramembert (o altro formaggio tipo brie)
- 2 uova
- circa 50 ml di panna
- 4-5 cucchiai abbondanti di parmigiano grattato
- 1 scalogno
- Vino bianco ab
- sale
- olio evo
- granella di nocciole

Pulire la scarola dalle foglie esterne , lavarla e tagliarla a listarelle.
Mettetela in una teglia un po' d'olio insieme ad uno scalogno tagliato finemente,
fate rosolare un po'
Aggiungete anche la scarola
fate stufare per 5-6 minuti,  sfumando con un po' di vino,
e facendo attenzione che non attacchi
se necessario aggiungete anche un cucchiaio di acqua.
Spengete il fuoco.

In una ciotola sbattere le uova con il Philadelphia. la panna, il parmigiano e aggiustate di sale.
Spianare la sfoglia,
spruzzate con il comodissimo e pratico
Staccante a Spruzzo Fabbri
(o imburrate)
adagiate la sfoglia bucherellatela un po'
 
Mettete in ogni tartelletta un po' di scarola,
 versate il composto di uova e formaggi,
 Tagliate a pezzetti il cramembert, senza ovviamente levare la crosta e
mettetene un po' in ogni tartelletta
spolverizzate con un po' di granella di nocciole
 
 e decorate le tartellette con la pasta avanzata.
Mettete in forno una 20na di minuti a 180°,
controllate che non diventino troppo dorate.

*Consiglio: potete congelarle dopo averle cotte. Fate attenzione che siano ben fredde, mettetele in una vaschettina di alluminio (o in un sacchetto alimentare) mettendo un foglio di carta forno fra uno strato e l'altro. Mettete fuori dal freezer la sera prima e passate in forno una 10na di minuti prima di servirli, o un paio di minuti nel microonde.

BON APPETIT
ancora Buon Anno a tutti &
soprattutto Buon rientro alla quotidianeità!
 
 

24 commenti:

  1. Ma sono bellissime, chissà che profumino per casa!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sììsì Ale è vero...ottime davvero!
      a domani

      Elimina
  2. Simo, che ghiottoneria queste tartellette, calde e filanti devono essere uno sballo, complimenti!!!!!!

    RispondiElimina
  3. buone,con la verdura per mangiarla senza saperlo,grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero, nessuno avrebbe detto che ci fosse la scarola e io con le torte salate e sformati "frego" sempre mio figlio e gli faccio mangiare...quello che voglio io
      hihiihiiiiiiihii

      Elimina
  4. Molto gustoso il ripieno di queste tartellette, sono perfette, bravissima Simo!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  5. DAVVERO BELLE E BUONE, DA PROVARE!!!!BUON ANNO CARA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  6. io vorrei poter arrivare ad un punto in cui avere nausea del fare e mangiare biscotti e dolci e invece, nonostnate i quintali fatti, regalati e mangiati, sembra che la mia mente non ne abbia mai abbastanza! :D
    io qst lato salato, cmq, me lo godo e gusto più che volentieri!!! buon anno cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buongiorno Elena, ti confesso che a me è la prima volta...ma credo duri poco!
      buona giornata!

      Elimina
  7. Ma che meraviglia sono queste tartellette, belle da vedere e molto gustose ! Buon Anno 2015 e a presto !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Claudia
      tanti auguroni anche a te!

      Elimina
  8. delizia assoluta, adoro le crostatine più salate che dolci, belle saporite, sfiziose e splendide da vedere! io invece sono in fase dolciaria, a natale ho sempre lavorato e mai cucinato e mi sto rifacendo adesso! ciao cara, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara
      allora dacci dentro ancora per me!!
      buona serata

      Elimina
  9. Si tutti si aspettano sempre un dolcino,ma caspita come ti capisco,come te non accendo il forno da una settimana,tra lo sfottò della famiglia!Ci vuole invece un piattino salato,magari una bella tartelletta come questa,dev'essere gustosissima!Tesoro io di diete non ne voglio sentir parlare,mi dico solo di mangiare un pò più sano...sempre se ci riesco..mi conosci,in questo caso son bugiarda da quando nacqui...Un bacione amica mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah Dami..Dami o come si fa con la dieta?
      io mi sto preparando psicologicamente e un pochino ho cominciato, tanto per non morire la prossima settimana ..uffuffufff che dura vita il foodblogger...
      un bacione a te e buona serata

      Elimina
  10. Wow! che sorpresa! ..hai fatto le mie crostatine...sono veramente contenta che ti siano piaciute! Ti sono venute proprio bene! Brava!
    Grazie e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. visto Tiziana? Le ho fatte, congelate e servite per il pranzo di Natale :)
      grazie ancora
      a presto

      Elimina
  11. Ciao Simo ti capisco una bella proposta salata ci voleva proprio!! Molto invitanti queste tartellette, bella l'idea di congelarle. Un bacione e al prossimo dolce ^_-

    RispondiElimina
  12. Che golosità cara Simo queste crostatine! Bellissima anche l'idea di congelarle, mi annoto subito la ricetta! Grazie e complimentiiiii
    Ti abbraccio
    ciaooo

    RispondiElimina
  13. Mmmm ma queste devono essere deliziose!
    Adoro il brie e tutti i formaggi francesi, con la scarola deve avere un equilibrio di gusto perfetto.
    Bravi mia cara, ti stringo!

    RispondiElimina
  14. E per una fanatica del salato come me ,questa si che è una vera delizia !!!!!! Come ne mangerei volentieri una, chissà che bontà con tutto quel buon formaggio. Sono sicura che non riuscirei mai a congelarle.
    Bacioni Simo e buon anno, mi sa che non te li avevo ancora fatti gli auguri <3

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona