mercoledì 18 settembre 2013

E dopo tante coincidenze . . Torta di Kamut con Fichi Freschi & Mandorle . . coincidenza da urlo!

Ed eccomi rientrata dalla mia breve vacanzina Sarda e sempre più convinta che amo la Sardegna, i suoi profumi, le sue spiagge, il suo mare, la sua cucina, i suoi formaggi e la sua gente!! fantastica!
Erano tantissimi anni che non andavo e non avevo mai visitato Alghero e costa occidentale . .  ma di questo ve ne parlerò in altro post.
* * *
Avete presente quando le cose si susseguono per coincidenze?
Io credo tanto nelle coincidenze, in questi fili invisibili che ci legano a persone, ma anche a cose e ai luoghi.
L'ultima coincidenza che mi viene in mente, e ganza da morire, è legata sicuramente al nostro ultimo viaggio in Provenza.
Non ricordo se vi avevo detto che abbiamo deciso di andare un po' all'ultimo e nonostante avessi studiato un po' le tappe da fare, non avevamo prenotato nemmeno una notte.
Cosa rara per me, anche perchè dipende da dove vai e quanto stai, trovo molto più comodo prenotare da casa, leggere le varie recensioni, soprattutto se sono pochi giorni, come nel nostro caso, può essere veramente una perdita di tempo cercare un posto per dormire, rischi di rovinarti la giornata e magari nemmeno trovarlo o finire in una bettola.
Ma questa volta è stato così! sarà che il mio pensiero prioritario era rivolto a mio figlio (d'altronde cuore di mamma), sarà che avevamo bisogno di staccare da tutto e da tutti e di lasciarmi andare all'istinto e voglia del momento . . .  senza dover rendere conto a nessuno (e ti pare poco visto che tutto l'anno è così), senza orologio, senza niente di niente, solo cartina alla mano (e navigatore), tra l'altro non mi funzionava internet sul cellulare.
Insomma un giorno non c'era proprio versi di trovare una camera,  la zona Camargue, bellissima, ma povera di strutture (l'ho scoperto tardi) e quelle che c'erano erano degli splendidi masi purtroppo con poche camere e tutti pieni . .
Dopo ore di ricerca nulla da fare, una camera libera non c'era, così l'unico posto libero erano i sedili della macchina, certo l'avevamo messo in conto, ma non pensavamo e soprattutto, speravamo, di non arrivare a questa "sistemazione".
Fatto sta che erano le 21 (e in Francia di solito a quell'ora comincia ad essere rischiosa anche la cena) e mio marito esce con:
"senti simo la camera qui non si trova più, allora facciamo una cosa, troviamoci un bel posticino per la cena, mangiamo tranquilli e almeno una cosa su due ce la godiamo"
visto che l'idea non mi dispiaceva affatto, decidiamo di ritornare al punto di partenza della mattina, St. Remy, dove c'era per l'appunto la corrida e il paese in festa, quindi la cena sarebbe stata "salva".
Arrivati al paese ci fermiamo ai primi due ristoranti (che fame!!) e guardiamo il menù proposto per poter scegliere, e lì noto per la prima volta una coppia visto che lei, una biondina carinissima, era in dolce attesa con un bel pancione.
Scegliamo uno dei due ristoranti, ci sistemano ad un tavolino e dopo nemmeno 10 minuti arriva la biondina e suo marito.
Guardiamo il menù, scegliamo, ma il cameriere ma voleva sapere qualcosa di specifico sul piatto scelto e non riuscivamo proprio a capire. Dopo qualche minuto di inutile conversazione, un po' in francese un po' in inglese, il marito della biondina esce con:
"io parlo italiano se avete bisogno di aiuto posso aiutarvi"
Persone squisitissime, lei dolcissima, e così cominciamo a parlare, prima dell'Italia poi della Francia, poi del lavoro, della famiglia, delle origini, insomma è stato proprio piacevole.
Verso le 23.30 a cena quasi terminata ci chiedono
"e stasera? dove dormite?"
e io " .  . . ehm ehm . . . stasera? stasera . . . veramente . . . in macchina!!"
non l'avessi mai detto sono partiti a dritto con collegamenti internet per cercarci un alloggio, lei è stata al cellulare oltre mezzora, fra l'altro lavorava  in un'agenzia di viaggi, è riuscita a trovarci una camera, lontana da lì, ma con un letto e un bagno!

Quindi ripensando la coincidenza di dover tornare a st. Remy che avevamo visitato la mattina e scoprire che la sera ci sarebbe stata una festa, altrimenti non ci saremmo mai tornati, la coincidenza di arrivare alla stessa ora e scegliere lo stesso ristorante, la coincidenza di venire messi al tavolo accanto, la coincidenza di non capire il cameriere, la coincidenza delle sue origini italiane e quindi la sua conoscenza della lingua italiana, la coincidenza che lei avesse lavorato in agenzia e a mezzanotte sapesse a chi . . telefonare!
Vi basta?

Oddio scusate le mie mani si sono lasciate andare al ritmo della tastiera e ho scritto un poema!
tutto per dirvi la coincidenza di questa torta.
La coincidenza di aver trovato dei fichi sull'uscio, la coincidenza di scegliere una ricetta fra 100, la coincidenza di rimanere senza farina 00 e dover utilizzare quella di kamut, la coincidenza di avere solo mezza bustina di lievito (invece che 1 intera), la coincidenza che la ricetta era scritta male saltando degli ingredienti e procedimento sbagliato e quindi dovere improvvisare
e soprattuto la coincidenza che è venuta una bontà unica!
E basta con le coincidenze. . . e non sarà una coincidenza se vi verrà il mal di testa
dopo aver letto questo post!  ahahahaha
e allora via con questa ricetta, però vi assicuro che è di una sofficità, dolce al punto giusto, il sapore dei fichi freschi con le mandorle tritate ... è un mix esplosivo che vi conquisterà sicuramente!
Troverete un po' strana la sequenza degli ingredienti, ma questo è quello che ripeto, ho fatto un po' per il procedimento riportato sbagliato un po' perchè ho fatto confusione.
A voi la scelta se seguire alla lettera il procedimento o fare di testa vostra!

Ingredienti:
- una decina di fichi freschi
- 150 gr di farina di kamut
- 80 gr di mandorle
- 120 gr di burro
- 120 gr di zucchero
- 2 tuorli
- 2 uova intere
- 1/2 bustina di lievito
- 1 bustina di vanillina
- 1 pizzico di sale
Tritare grossolanamente la mandorle con un coltello,
lasciandone un po' da parte per metterle sulla superficie del dolce.
Mettere le mandorle tritate insieme alla farina, il lievito e mescolare tutto.
Aggiungere poi il burro sciolto, lo zucchero e sempre mescolando aggiungere anche le uova una alla volta ed infine un pizzico di sale.
Versate il composto in uno stampo già imburrato ed infarinato (non nel mio caso perchè ho usato uno stampo in silicone), cospargere un po' della granella di mandorle avanzate,
i fichi sbucciati e tagliati a metà
e cospargete ancora con la granella rimasta e con un po' di zucchero.
  Mettete in forno già caldo e cuocete per circa 50 minuti a 180°.
BON APPETTIT!



  ed ecco la fetta

43 commenti:

  1. Oggi ti voglio dare il voto: 10 per la cronaca delle tue vicissitudini provenzali e 10 per il dolce, fresco e fantasioso :-))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah come 10??? grazieeee
      un bacio ...da 10 allora per te :)

      Elimina
  2. Ciao Simo, bentornata!!!! Anch'io credo molto nelle coincidenze....se quel febbraio di qualche anno fa non avesse nevicato così tanto forse ora non sarei sposata con mio marito!:)
    E adoro questa torta....fichi e mandorle...irresistibile!!!!!!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Simo, bentrovata a te
      ahahh certo certo anche Cupido lì fu galeotto!
      buona giornata cara

      Elimina
  3. Bella ricetta e sembra pure facile ( cosa importante dopo 2 torte fallite finite in pattumiera) e che coincidenza ho 2 piante di fichi che mi aspettano!!!HIHIHI.
    Fatto sta che mi sono letta tutto il post ed effettivamente ...alla faccia delle coincidenze!!!Ti e' andata veramente bene!
    Visto che me lo hai chiesto , la carta fata e' quella che usano nel saccoccio buitoni , trasparente e adatta alla cottura in forno.
    Baciiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivi...visto coincidenza su coincidenza...e grazie per aver letto tutto il post...non deve essere facile! ahaahh
      dai prova prova almeno vediamo se ...viene buona anche a te!
      mai sentita nè vista la carta fata, ma quella che ci cuociono anche il pollo?
      buona giornata cara dopo passo a trovarti!

      Elimina
  4. alla faccia delle coincidenze ^_^ questa torta è a dir poco fantastica, complimenti davvero!!

    RispondiElimina
  5. woow che ricetta!!!
    da oggi ho deciso di seguirti dal mio blog perchè sei proprio brava.
    complimentissimi ^.^
    Annalisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Annalisa,
      allora passo a trovarti
      a dopo
      :)

      Elimina
  6. no niente mal di testa, ma invece una gran voglia di copiarti la ricetta!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha menomale Alice via...
      credevo che mal di testa dopo aver letto il post fosse sicuro!
      ahaha
      a dopooooo
      :)

      Elimina
  7. Fortuna che esistono le coincidenze! A quest'ora non avremmo goduto di questa buonissima torta così dolce e autunnale! Sembra deliziosa...
    P.s: Aspetto le foto e il racconto del viaggio in Sardegna ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah sìssì questa è veramente nata per coincidenza!
      è ottima provala!
      se non vi annoierò troppo...qualche foto sulla sardegna la metto volentieri!
      baci :)

      Elimina
  8. Cara Simo, hai proprio ragione sulla Sardegna...io ci andrei a vivere, situazione permettendo!!!
    Hai fatto una torta al bacio e chi sa resistere ai fichi?
    Intanto volevo dirti che ti ho inserito tra i link che seguo...con questo dolce hai proprio fatto centro :-D
    Un bacione, Annalisa lacucinadellaportaccanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Annalisa dei complimenti
      sei stata anche tu in sardegna?
      dopo passo a trovarti intanto...buona giornata

      Elimina
  9. Che buona questa torta, che darei per averne una fettina ora... complimenti Simo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh la prossima volta...ti chiamo eh?
      grazie cara buona giornata

      Elimina
  10. che favola questa crostata! e che belle foto!bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti piacciono le mie foto? menomale...sai che sono una frana... !! :(
      buona giornata

      Elimina
  11. bentornata...ma in sicilia quando vieni??????
    ottimo dolce,adoro la farina di kamut <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda la Sicilia è in lizza da un po', è che ci vorrebbero almeno una decina di giorni per girarla, e ancora non ho avuto occasione ma in questi due ultimi anni sta andando alla grande e conosco un sacco di gente che viene ed è venuta!
      e poi altro problema: ingrasserei ogni giorno un chilo, sicuro!
      ahaha
      buona giornata

      Elimina
  12. Ciao, Simona! Arrivo a te tramite l'iniziativa di Nina di Fragola e Cannella Link Party back to autumn! Ed è stato un vero piacere! Mi sono trovata immediatamente immersa nel regno delle bontà con le tue ricette e con questa torta di fichi semplicemente magnifica!!!
    A presto!
    Un caro saluto!
    Maria Grazia
    Gli esperimenti di Mary Grace

    RispondiElimina
  13. Ciao, Simona! Arrivo a te tramite l'iniziativa di Nina di Fragola e Cannella Link Party back to autumn! Ed è stato un vero piacere! Mi sono trovata immediatamente immersa nel regno delle bontà con le tue ricette e con questa torta di fichi semplicemente magnifica!!!
    A presto!
    Un caro saluto!
    Maria Grazia
    Gli esperimenti di Mary Grace

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Maria Grazia
      poi passo a trovarti con calma
      intanto buona giornata e a presto

      Elimina
  14. Questa torta è troppo invitante e le foto lo dimostrano appieno.

    RispondiElimina
  15. :-D mi hai fatto sorridere cara! sarà una coincidenza che qst torta è tra le mie preferite in quanto a gusto ed ingredienti? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah davvero? allora devo aggiornare la lista delle coincidenze!
      grazie Elena a prestissimo
      :)

      Elimina
  16. fantastica torta..abbinata poi con i fichi è il top...brava Simo!!!

    RispondiElimina
  17. evviva le coincidenze se questi sono i risultati. Mi piace un sacco !!!!! Brava Simo
    Baci baci baci
    Lisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Lisa carissima mia! come stai?
      ti piace ? davvero??
      baci baci baci a te

      Elimina
  18. Oh mamma mia dev'essere proprio buona!!! La fetta parla da sola :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì lo è davvero, Sara, provare per credere!
      a presto

      Elimina
  19. Ciao! Piacere di conoscerti sono paola del blog cookingedintorni.blogspot.it, sono passata qui per caso e ho deciso di diventare una tua lettrice. Ho anche visto che hai in corso un contest che sembrerebbe fatto apposta per regalarti una mia ricetta che ho pubblicato una settimana fa. Mi chiedevo però se basta fare solo un aggiornamento del post o se necessariamente devo ripubblicarlo in un altra data! Aspetto una tua risposta, grazie mille
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Paola grazie di essere passata e grazie del tuo commento!
      certo che puoi partecipare al mio contest e sarai la benvenuta.
      La ricetta se l'hai postata una settimana fà non ci sono problemi, non importa che tu la ripubblichi, basta inserire banner del contest e cliccare mi piace sulla pagina FB de La Drogheria.
      Aspetto tuo cenno per inserirti!
      a presto e buon fine settimana!

      Elimina
  20. ma che delizia questa crostata! ce n'è un pezzetto per me??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Vale!
      no mi spiace finita...
      ma la prossima volta...vieni prima!
      ahahah

      Elimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona