mercoledì 27 aprile 2016

MAXI FIESTA . . . Buona .. TRE VOLTE TANTO!

Questa torta l'avevo puntata già da un po' dalla carissima Ale, e avevo pensato che se ci fosse stata l'occasione l'avrei fatta per il compleanno di mio fratello, che ne va matto.
Ricordo ancora quando tanti anni fà, venne a casa mia e se ne mangiò una confezione intera!
E così per il suo compleanno . . . eccola qua!

Ringrazio Ale per tutti i consigli che mi ha dato e vi assicuro che il sapore è davvero quello della famosa merendina, anzi visto che fatto homemade sicuramente meglio.
Se volete potete fare anche tante merendine monoporzione, tonda come quella di Ale, ma io per l'occasione ho voluto fare una
  MAXI FIESTAAAA


Ingredienti:
- 8 uova
- 2 arance
- 120 gr di farina 
- 120 gr di fecola di patate
- 240 gr di zucchero 
-  scorza grattugiata di un'arancia

Procedere a fare il Pan di Spagna seguendo questa ricetta e i miei consigli.
Unica differenza che ho aggiunto la scorza dell'arancia e un po' del suo succo.
Mi raccomando uova a temperatura ambiente (non lo fossero mettetele un po' nell'acqua calda) e montare i tuorli e zucchero con tanta pazienza.
Potete fare il Pan di Spagna anche un paio di giorni prima, basta che una volta raffreddato lo avvolgete in una panno e lasciate in un posto fresco ed asciutto.
Io ho fatto il Pan di Spagna il mercoledì, la crema e farcitura giovedì, copertura e decorazioni venerdì. pomeriggio per la festa che era dopo cena.
Per la Bagna Arancia & Cointreau:
(ne viene abbastanza ma la potete utilizzar basta conservarla chiusa in frigo, io l'ho fatta il giorno prima e l'ho messa in una bottiglina scuotendola bene prima di usarla)
- 150 ml di acqua
- 50 ml di Cointreau
- 2 cucchiai di zucchero
- il succo e la scorza grattugiata di un'arancia

Mettere tutti gli ingredienti in pentolino, escluso il Cointreau, e portare a leggero bollore.
Spengete, lasciate raffreddare un  po' ed unite anche il Cointreau.
Filtrate con un colino per eliminare la scorza e quando sarà freddo mettetelo in una bottiglia o altro contenitore ermetico e conservate in frigo fino all'utilizzo.

Per Procedimento ed ingredienti per la CREMA VELLUTATA ALL'ARANCIA & COINTREAU 
seguite questa mia ricetta
La crema tenetela coperta con pellicola trasparente e conservatela in frigo fino all'utilizzo.

ASSEMBLAGGIO DOLCE:
Tagliate il vostro pan di spagna in tre strati, anche due se preferite ma a me piaceva così
Mettete a portata di mano la Crema e la Bagna
Bagnate bene (deve essere ben bagnata come la tipica merendina)
la superficie con la vostra Bagna all'Arancia & Cointreau
Spalmate il primo strato di pan di spagna con la crema
Poi fate il secondo strato e coprite con l'ultimo bagnando anche questo con la Bagna.
Mettete il vostro Pan di Spagna in freezer almeno un paio d'ore prima di procedere
con la copertura e decorazione.
Questo è un passo molto importante sia per potere rifinire i bordi senza sciuparlo
sia per rendere più facile ed omogenea la glassatura.

Poco prima di procedere con la copertura finale, preparate le arancia glassate.
Questa glassatura, che mi ha insegnato la mia cara amica Annalisa, serve per mantenerle colorate e lucide per la decorazione.

Per le Arance Glassate:
Ingredienti:
- 2 arance
- qualche cucchiaiata di zucchero a velo

Lavate bene le vostre arance (meglio se non trattate ma io sono costretta a comprarle al supermercato) e affettatele cercando di fare fette tutte uguali e alte circa mezzo centimetro.
Mettetele in una padella antiaderente e spolveratele con dello zucchero a velo
Fatele rosolare un paio di minuti per parte, non devono dorare, e poi mettetele a freddare su della carta forno. Fatelo in più volte, le fette devono stare su uno strato unico non una sopra l'altra.
Vedrete che con questo trucco vi si manterranno perfette e saranno anche buonissime

Per la copertura Cioccolato io ho usato parte di avanzi dell'uovo di Pasqua,
ed ho fatto la mia solita Ganache:
Per la copertura:
- 200 gr di Panna
- 200 gr di Cioccolato Fondente
Spezzettate il cioccolato, mettetelo in un pentolino a fiamma bassissima mescolando in continuazione stando attenti che con si bruci o che non attacchi, quando sarà ben sciolto e liscio, levatelo dal fuoco, aggiungete la panna (liquida) mescolando energicamente.
 
La vostra ganache diventerà bella lucida, lasciate intiepidire,
dovrà essere ancora tiepida quando la verserete sul vostro Pan di Spagna.
Tirate fuori dal freezer il vostro Pan di Spagna e
con un coltello a lama lunga ritagliate leggeremente i bordi
per renderli regolari e lisci.
Versate la Ganache Fondente, ancora tiepida,
e spalmatela bene sulla superficie e sui bordi, dal basso verso l'alto.
Mettete le fette delle arance tagliate a metà lungo i bordi
e rimettete tutto in freezer (io avevo poco tempo).
Quandò sarà rassodata tiratela fuori, 
sciogliete l'altro cioccolato fondente e con una sac a pochè o una pompetta,
fate la classica decorazione della merendina sulla superficie.
Decorate con altre fette di arancia e se volete, e se vi piace
anche con la merendina originale.
BON APPETIT
&
BUON WEEK END EXTRALARGE!
Ed ecco l'interno, vi assicuro che tutti sono rimasti stupiti da quanto il sapore
ricordava la vera Fiesta!

32 commenti:

  1. Simo sono senza parole, è un capolavoro! Molto impegnativa ma il risultato sicuramente ripaga.. bravissima davvero! Un grosso grosso bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma dai Annalisa non è così difficile, ha più passaggi ma sono tutti abbastanza semplici...basta solo un po' di pazienza...provi?
      dopo passo da te ciao carissima

      Elimina
  2. Che splendido risultato, ti è venuta benissimo e sicuramente sarà molto più buona dell'originale!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Laura sì era davvero ottima
      un bacione a te

      Elimina
  3. wow che meraviglia!!!! ti è venuta benissimo Simona!!!! buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Fede troppo carina
      tanti baci più tardi passo da te

      Elimina
  4. Ma che meraviglia Simo, come vorrei anche io una bella fetta. Buon weekend !

    RispondiElimina
  5. E' favolosa, bravissima!!!! Buon w.e.

    RispondiElimina
  6. Che bella, voglio provarla, mio marito adora la fiesta. Questa sarà ancora più buona, come tutte le cose fatte in casa. Buona serata da Fabiola di rossopomodoro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ssììì devi farla al maritino allora...
      fammi sapere se provi
      ciao Fabiola!

      Elimina
  7. Ciao tesoro, come stai? <3 Che buona la Fiesta, ma homemade deve essere senza dubbio tutta un'altra cosa!!! Ha un aspetto fantastico e posso immaginare il gusto! Complimenti a te e a Ale, un abbraccio grande grande <3 :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Vale...posso non rispondere alla domanda? ahahah
      grazie cara ricevere i complimenti da te fà sempre piacere!

      Elimina
  8. Ma che buona!! Mi hai fatto venire voglia di provarla subito :-) Io sono golosissima per cui quando vedo queste bontà mi vengono gli occhi a cuoricino..la ricetta ha già di sicuro il suo posticino nella mia agenda ;-) Bravissima! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahha provala non è così difficile, va fatta in più volte ma difficile non è!
      fammi sapere!

      Elimina
  9. La fiestaaaa, ma daiii, mitica !!!! Quante ne ho mangiate da adolescente. Mi piaceva troppo. Ma la vendono ancora ? Mah ! Quasi quasi la faccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e allora fattene una maxi dammi retta! ahahah

      Elimina
  10. Di nuovo tanti complimeti per questa dolce meravigliosamente ben fatto che hai regalato al tuo fratellino, non amo la fiesta originale ma una fetta di questa la vorrei assaggiare molto volentieri!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando vengo a Roma te ne porto una fetta? che dici?
      ahahaha
      baci cara dopo passo da te

      Elimina
  11. Uno dei miei dolci preferiti! Complimenti Simo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai Ennio allora levati la voglia!
      un bacio

      Elimina
  12. Eh no!!! Così mi uccidi... Che meraviglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se mai...ti faccio rinascere! aahahah
      un bacio

      Elimina
  13. Tesoro, la voglio fare domani, ma di crema ne serve davvero così tanta????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai davvero? sono contenta che tu provi!
      Per la crema ho voluto fare due strati e la teglia era circa 30 x 22 ma se fai uno strato ne basta metà.
      Certo se sei golosa come me e ti avanza...problemi non ce ne sono...io preferisco abbondare che rimanere senza!

      Elimina
  14. Devo assolutamente provare a farla!
    Complimenti per il blog e gli ottimi consigli, sono una nuova iscritta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Maddalena oggi passo da te
      buona giornata

      Elimina
  15. Una delle torte più Buone partecipa al nostro contest!!grazieeee
    In bocca al lupo
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. troppo gentile Serena grazie a te! e ..crepi!

      Elimina
  16. Buonissima torta! L'ha fatta davvero simile a quella industriale, ma sicuramente la tua sarà più buona e genuina.
    Grazie mille di aver partecipato e complimenti davvero!!!

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona