mercoledì 20 luglio 2016

Sformato di Zucchini Passati dell'Artusi ("Balsamella" compresa)

Ieri dopo aver scaricato foto, scritto post e tutto era pronto per la pubblicazione ovviamente mi è saltata la connessione e visto che alle mie CTP avevo fatto una promessa . . . eccomi qua alle 6.30 quindi quasi all'alba a postare la ricetta, e poi ditemi che non vi voglio bene !
***
Avete ragione latito un po' troppo ma abbiate pazienza, continuo comunque a sperimentare nuove ricettine, ne ho diverse pronte da pubblicare, chi mi segue su FB lo sa bene, ora devo solo riordinare un po' di foto e trovare un po' di tempo . .

Quanto adoro l'Artusi! 
Non so se vi è capitato di leggere qualche sua ricetta ma è davvero divertente sia il modo in cui si esprime sia il modo in cui descrive i procedimenti.
Se anni fà mi avessero regalato un suo libro, non avrei saputo che farci, adesso che ho quello di mia suocera . .  ne sono felicissima! Quando abbiamo fatto il trasloco tutti hanno pensato che dovessi prenderlo io e la cosa mi ha davvero fatto onore e soddisfatta, senza farmi convincere troppo, ho accettato promettendomi di provare le sue ricette.
E ho voluto provare questo Sformato non tanto diverso da quello che si faceva a casa mia, solo che noi si montava gli albumi a neve, ma sinceramente viene benissimo così, quindi un passaggio in meno.
Lo so che c'è da accendere il forno, ma le zucchine che si trovano ora in estate sono troppo buone per non provarlo e poi se lo fate il giorno prima è ancora più buono, quindi potete farlo o la sera o la mattina che è ancora fresco.
Sul mio blog c'è un TAG ARTUSI, dove potrete trovare la Torta di Riso (ma ne ho un'altra in archivio da postare) e la Faraona con le Olive.

Se provate questa ricetta o altre fatemi sapere, 
mandatemi le foto o taggatemi su instagram #simoscooking o su FB
sarà un piacere aggiungervi sulla mia paginetta delle Rifatte da Voi.

Vi riporto la ricetta dell'Artusi e di seguito il mio procedimento con qualche modifica.
Ingredienti:
Zucchini, grammi 600
Parmigiano, grammi 40
Uova, n.4
Fate un battuto con quarto di cipolla, sedano, carota e prezzemolo. Mettetelo al fuoco con olio e quando avrà preso colore versate gli zucchini tagliati a tocchetti conditi con sale e pepe. Allorchè saranno rosolati tirateli a cottura con acqua, passateli asciutti dallo staccio ed aggiungete il parmigiano e le uova.
Fate una balsamella con grammi 60 di burro, due cucchiaiate di farina e 4 decilitri di latte.
Mescolate ogni cosa insieme e, servendovi d uno stampo liscio e bucato, cuocetelo a bagno-maria.
Sformatelo caldo, riempite il vuoto con un umido delicato e servitelo.
Questa dose potrà bastare per otto o dieci persone.

Ingredienti:
- 1 carota
- 1 scalogno
- 3-4 costine di sedano
- 600 gr di zucchine
- 40 gr di parmigiano
- 4 uova
- olio qb
per la besciamella:
- 60 gr di burro
- 2 cucchiaiate di farina
- 400 ml di latte
- sale qb
- noce moscata qb

Fare un soffritto con la carota, lo scalogno e il sedano, 
non è necessario fare pezzettini troppo piccoli tanto poi frullerete tutto.
Nel frattempo lavate le zucchine e tagliatele a tocchetti
Quando il soffritto sarà pronto buttate le zucchine e fatele rosolare bene,
condite con il sale e aggiungete un po' di acqua se necessario, io le ho lasciate un po' croccantelle.
Frullate tutto e lasciate raffreddare.
E nel frattempo preparate la "balsamella"  mettendo in una cazzeruola la farina ed il burro, servitevi di un mestolo per sciogliere il burro e la farina insieme e quando questa comincia a prendere il colore nocciuola, versateci poco per volta il latte del migliore, girando continuamente il mestolo finchè non vedrete il liquido condensato come una crema di color latteo. Questa è la Balsamella (by Artusi)

Quando la verdura si sarà raffreddata agggiunte le uova ed il parmigiano grattato, aggiustandolo di sale se necessario.
Unite la besciamella
Mescolate fino a che il composto non sarà liscio e ben omogeneo
Ungete bene con il burro la teglia e spolverate con del pangrattato. 
Versateci il tutto.
Ricoprite con una spolverata di pangrattato.
Mettete in forno per circa una 30na di minuti a 180°.
Ed eccolo qua
Ho seguito il consiglio dell'Artusi:
"Sformatelo caldo, riempite il vuoto con un umido delicato e servitelo"
e ho fatto i pomodorini così:
lavateli, tagliateli a metà conditeli con degli aromi,
sale, spolverate con un po' zucchero ed un filo d'olio.

Mettete in forno a 180° per circa una 20na di minuti.

Servito così avrà il suo perchè anche un semplice 
SFORMATO DI ZUCCHINI PASSATI!
BON APPETIT!


9 commenti:

  1. L'orto sta regalando molte zucchine, chissà che magari qualcuna non finisca così!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sììì Mila non te ne pentirai..giuro!
      buona serata!

      Elimina
  2. hai pubblicato alle 6 del mattino..ma tu sei matta amica mia.... :-) io anche amo molto le ricette dell'Artusi ma mi stanca leggerlo, quindi preferisco leggerle e goderle da te le sue ricette :-) bacioni e grazie per questo flan fantastico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhaha ma dai! grazie cara buona serata!

      Elimina
  3. una meraviglia, lo devo provare visto che mio marito mi porta zucchine dall'orto a go go che ci escono dalle orecchie!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sisisi devi provarlo Sabri..fammi sapere mi raccomando eh?
      buona serata!

      Elimina
  4. E' sempre un piacere mangiare sformati di questi, vale la pena di accendere il forno !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti lo penso anch'io!
      Buona Serata!

      Elimina
  5. Ciao Simo, bella ricetta e bella foto.
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona