lunedì 9 novembre 2015

Mezze Pennette Radicchio Rosso & Pancetta

Da qualche tempo a questa parte una o due volte l'anno con la famiglia di mio marito ci riuniamo al completo, figli, nonni, nipoti e relativi/e  fidanzati/e ,  e andiamo a pranzo nel paesello di mia suocera, dove esiste una sola trattoria/bar, ovviamente con cucina SUPERcasalinga, se così si può dire.
Siamo praticamente in mezzo al bosco, il paese è piccino picciò, pochissimi abitanti, c'è solo una strada praticabile in macchina che arriva fino a una piazzetta all'inizio del paese, poi le strade sono tutte tipo mulattiere che arrivano alle poche case che si sviluppano in alto verso il monte.
Ho tanti ricordi legati a quel paese perchè quando mio figlio e i miei nipoti erano piccoli, era tappa fissa per andare a fare castagne, partivano tutti belli felici con i loro corbezzoli (cestini in vimini) e con le loro merendine che la nonna portava sempre abbondante per tutti.
In effetti non ho mai capito se l'obiettivo finale di mio figlio era la merenda o le castagne, fatto sta che a distanza di anni mi mancano davvero queste scampagnate nel bosco, la raccolta delle castagne, i bambini che si divertono da matti e la sera intorno al camino a fare le caldarroste .  .
vabbè basta malinconia !!

Insomma tornando a questi nostri ritrovi mangerecci, prendiamo un menù fisso con un tris di primi che di solito sono i ToRdelli Lucchesi, Ravioli ripieni di ricotta e spinaci (rigorosamente fatti da loro che sono più che speciali) e un altro primo che va a ruba fra giovani e meno giovani:
Farfalline con Radicchio Rosso, Speck e Panna.

Tutti gli anni mi prometto di rifarle ma poi mi dimentico sempre, ma finalmente questa volta me ne sono ricordata, ho usato all'incirca gli stessi ingredienti facendo a modo mio non sapendo ovviamente come le fanno loro ma vi assicuro che sono venute una favola!
Ho sostituito la panna con del formaggio spalmabile (va bene sia tipo philadelphia che robiola io uso entrambi) e non ho messo pepe (mentre loro abbondano), e in questo caso ho sostituito lo speck con la pancettaì, cosa che di solito non faccio ma ero a casa di mammà e questa aveva 
(CHE SACRIFICIOOOOOOOO!), 
quindi  potete decidere voi cosa mettere, 
ovvio che con la pancetta (quella giusta)  . . .
era DIVINO  . . . ma che ve lo dico a fà?
Inoltre è velocissimo e si prepara lì per lì mentre cuoce la pasta.
L'ho preparato l'altro giorno quando ero da mamma, ma aveva la pancetta invece dello speck, ma ho visto che si sono sacrificati tutti molto volentieri e se lo sono pappati di gusto (mio fratello compreso che l'è parecchio palloccoloso!).
Quindi è arrivato il momento di condividerlo anche con voi.
Se provate fatemi sapere e vi ricordo, se provate le mie ricette, di segnalarmelo, 
e mandatemi le foto così le metto nella paginina dedicata
Ingredienti.
(per 4 porzioni medie):
- 350 gr di pasta
- circa 50 gr di pancetta
- mezzo cespo di radicchio  rosso
- 1 scalogno
- 2 cucchiaiate di formaggio spalmabile (io ho usato philadelphia light ma va bene anche robiola o panna se preferite)
- vino bianco qb
- olio evo qb

Mettete a bollire l'acqua in una pentola per la cottura della pasta.
Tagliate a cubetti la pancetta
Pulite lo scalogno e tagliatelo finemente, poi mettetelo in una padella con dell'olio e dopo un minuto aggiungete anche la pancetta e fate appassire un po'.
Pulite il radicchio,
 di solito uso quello trevigiano ma avevo questo e va bene uguale, 
tagliatelo a listarelle.
Buttatelo nella padella con la pancetta e lo scalogno,
bagnate anche con un po' di vino bianco e lasciate sfumare.

Aggiungete il formaggio, (o la panna) 
aggiungete un po' di acqua della pasta 
mescolate un po' e spengete subito il fuoco.
Prima di scolare la pasta, ricordatevi di levare una tazza di acqua di cottura, 
e scolatela bella al dente.

Mettete la padella con il sugo a fuoco vivace,
buttateci la pasta e mescolate bene facendo insaporire bene la pasta,
aggiungete un po' alla volta un po' acqua di cottura
e portate al grado di cottura preferito.
Servite ben calda.

BON APPETIT!

30 commenti:

  1. Radicchio, speck e panna è un sughetto che piace moltissimo anche a me, ma ti dirò che la prossima volta provo la tua variante. Buona settimana cara simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Lisa.... se provi fammi sapere cosa ne pensi
      Buona notte

      Elimina
  2. La proverò sicuramente Simo, è una ricetta semplice e saporita, proprio come piace a me. Un bacio.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Marina... se provi fammi sapere mi raccomando
      a domani cara

      Elimina
  3. Una vera delizia! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  4. Un appetitoso piatto di pasta, che bontà Simo!!!!!

    RispondiElimina
  5. IO SONO TROPPO GOLOSA DI PRIMI, PER UN PIATTO COSI' POTREI FARE PAZZIE!!!!BRAVA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io sono molto golosa di pasta, per questo la faccio solo la domenica... cioè per mio figlio no ...
      baci Sabry buona notte

      Elimina
  6. Radicchio e pancetta, un abbinamento perfetto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già...più che perfetto!
      buona notte cara

      Elimina
  7. Un'ottima ricetta anche con la pancetta al posto dello speck...brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh sì...sicuramente meno sana ma molto golosa!
      grazie del passaggio a domani

      Elimina
  8. Gustosissimo piatto e le tue sostituzioni mi vanno benissimo!!!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aahahha menomale dai ...allora Laura ...piatto approvato anche da te!
      buona serata a domani

      Elimina
  9. Troppo troppo troppo invitanteeeeee!!!!!
    Baci
    Yle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie del passaggio e del commento
      Buona serata

      Elimina
  10. Sto mangiando una vagonata di pasta in questi giorni con il radicchio! Lo adoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero? allora devi provare anche questo! ahahah
      grazie del passaggio, a domani

      Elimina
  11. Che belli questi ricordi, Simo, immagino l'atmosfera di questo paesino e la felicità dello stare tutti insieme! Grazie per aver condiviso con noi!!! Le pennette devono essere ottime, troppo invitanti!!! Bravissima, un bacione e buona serata :) <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Vale che carina che sei
      un grande abbraccio

      Elimina
  12. che fortuna che hai ad avere una grande famiglia che va anche d'accordo, gustosissimo questo primo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì pensa che sia io che mio marito siamo i terzogeniti...quindi siamo numerosi...noi però abbiamo solo un figlio...
      a dopo Alice

      Elimina
  13. Che belli questi ricordi, Simo, e che buon primo ci hai preparato! Ogni giorno che passa sto un pochino meglio certo che mi manca tanto la quotidianità della mia vita con mamma, anche se non facevamo che discutere. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. immagino ...anzi non immagino quanto possa essere dura.
      Però ti sono vicina in questo momento così difficile e quando vuoi..sono qua!
      un grande abbraccio

      Elimina
  14. Ricordi incantevoli e ricetta deliziosa e mai assaggiata, grazie Simo, la voglio provare al più presto!

    RispondiElimina
  15. Che belli questi ricordi mi hai fatto tornare indietro con la mente a quando anche noi facevamo queste scampagnate!!! Il tuo piatto è' golosissimo non ha bisogno di null'altro!!! Ciaoooo

    RispondiElimina
  16. Che bella abitudine quella di rivedersi tutti una o due volte l'anno! Io non ho una parentela molto unita quindi non abbiamo di queste abitudini... La pasta è fantastica, sa di casa, di genuino e poi deve essere super saporita e golosissima! Da provare! Un abbraccio grande, Leti

    RispondiElimina
  17. Lo mangerei anche adesso, troppo buono!!!!

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona