domenica 25 novembre 2012

Focaccia Locatelli

Non so quanti di voi hanno provato la Focaccia Locatelli, penso molti, ma io la ricetta la metto lo stesso, perchè anche quei pochi che non la conoscono: la devono provare!
Dopo aver fatto pizze e focacce un po' di ogni genere ho fatto questa e credo in assoluto che sia la migliore che abbia mai fatto.A casa mia oramai la faccio quasi tutte le settimane e tutti l'adoriamo più di qualsiasi focaccia comprata, e a vederla ..sembra davvero comprata al forno.
Se vi piacciono le focacce croccanti esternamente ma soffici dentro è la vostra!
Inoltre è veloce da fare, chiede infatti solo un'ora di lievitazione totale, si mantiene bene anche il giorno dopo e sopratutto NON SI SPORCA!
Sì avete capito bene non si sporca piani di lavoro, mattarelli e nemmeno ci si infarina le mani.
Come è possibile?
Leggete la ricetta, provatela e fatemi sapere.
(nella ricetta originale c'è un panetto di lievito di birra io mi trovo bene con Mastrofornaio)

Ingredienti
- 250 gr di Manitoba
- 250 gr di Farina 00
- ca. 300 ml di acqua
- 1 bustina di lievito Mastrofornaio (o se preferite 25 gr lievito di birra)
- 2 cucchiai di olio evo
- sale qb

Per Emulsione:
ricetta originale:
- 65 ml di acqua tiepida
- 65 ml di olio
- sale qb
Mia versione:
- in una tazzina mescolare mezza olio e mezza acqua tiepida
- sale qb

La particolarità di questa focaccia è che non deve essere MAI toccata con le mani! mi raccomando!
In una ciotola mettere le farine setacciate, il lievito mescolato con lo zucchero (come da indicazioni), l'olio, l'acqua tiepida e mescolare con un mestolo di legno.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti, quando l'impasto sarà ben amalgamato coprirlo con un filo d'olio,
 coprirlo con un panno e metterlo a lievitare per 10 minuti.
Passati i 10 minuti mettere un filo d'olio nella teglia dove lo cuocerete e versateci il composto,
aiutandovi con il mestolo, non usare le mani, coprire con un panno e rimettere a lievitare altri 10 minuti.

Dopo stendete la pasta facendo pressione con le dita partendo dal centro fino ai bordi e far lievitare altri 20 minuti sempre coperta.
Ricoprite la focaccia con l'emulsione di acqua e olio e poi passata il sale (nella ricetta c'era scritto mettere anche il sale nell'emulsione ma secondo me è peggio perchè il sale non si scioglie e non si distribuisce bene nella focaccia).

Lasciare lievitare gli ultimi 20 minuti, sempre coperta.

Scaldate il forno a 180° e quando sarà bello caldo infornate la vostra focaccia e cuocete per circa 30 minuti.

Lasciate freddare un po e mangiatela!!

BON APPETIT



9 commenti:

  1. Deve essere proprio buonissima e sofficissima. Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è ottimissima.. almeno a casa nostra piace moltissimo!

      Elimina
  2. Wow, bella alta!!! Ma perchè Locatelli? Un bascio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè Giorgio Locatelli è l'inventore! :)

      Elimina
  3. Ma che bellezza, non ci si sporca le mani! Quanto non mi piace dover ripulire dopo aver impastato!È la focccia per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti... già non sporcare è una bella cosa...! provaaa!

      Elimina
  4. ma io la voglio!!!! *___*
    chi è sto Locatelli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorgio Locatelli è uno Chef italiano che però si è trasferito a Londra dove poi è rimasto con la sua cucina italiana

      Elimina
  5. E' troppo buona davvero...devo assolutamente rifarla :)

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona