lunedì 11 gennaio 2016

Stracciatella . . . un altro ricordo d'infanzia

Penso che tutti noi abbiamo delle immagini, ma forse ancor di più dei profumi, che ci riportano tanti anni indietro a quando eravamo bambini.
E sicuramente questo effetto ce lo fanno, almeno a me tantissimo, alcuni sapori o pietanze che mi portano alla mente immagini lontanissime o anche persone care che non ci sono più, risvegliando i miei ricordi più remoti, ma anche i più cari.
Succede anche a voi? Magari ci ricorda chi ce lo preparava . . . la mamma ma anche una nonna o una zia.
E per questo mi piacciono un sacco queste ricette, pur banali che possano essere, ma adoro metterle qui in questo mio ARCHIVIO VIRTUALE per riassaporarle e riviverle e soprattutto per coccolarmi un po' . . .   proprio come quando ero piccola  . . . quando c'era sempre qualcuno che pensava per me!
A voi non succede?
Sono pazza lo so!

Ingredienti per 3 persone:
- 2 uova
- 6 cucchiai abbondanti di parmigiano
- brodo qb (nel mio caso di pollo)
- sale qb

In una pentola mettete il brodo a bollire.
Intanto mettete  il parmigiano e le uova in una scodella
sbattete bene
Quando il brodo bolle senza smettere di sbattere le uova buttatele nel brodo
Continuate a sbattere con la forchetta
ed ecco la stracciatella
Servite ben calda!
BON APPETIT!

12 commenti:

  1. Ciao Simo ogni tanto passo...devo ancora riappropriarmi del blog dopo tutte le feste :)! Questo piatto lo faccio spesso, aggiungo la pastina e diventa un piatto unico, preferito dai miei bimbi e che mangiavo volentieri anch'io da piccola... con il pane a pezzetti invece della pasta. ho scoperto solo da pochi anni che si chiama così. Per me la stracciatella era solo un gusto di gelato :)! Buana serata ciao ciao Luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luisa....come ti capisco...ricominciare dopo le feste è dura sotto ogni punto di vista...!
      domani passo da te!
      Baci

      Elimina
  2. Le ricette che ci scaldano il cuore non sono mai banali ;)
    Felice giornata.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Marina.
      tanti baci a domani

      Elimina
  3. non l'ho mai assaggiata ma m'ispira davvero tanto!!!Non e' che dobbiamo sempre postare ricette complesse, anzi ti diro' di piu' io amo la semplicita', le ricette che sanno di casa, famiglia, tradizione!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sabri provala...semplice e veloce
      e magari la novità piacerà anche in casa tua

      Elimina
  4. Anche per me la stracciatella è un caro ricordo d'infanzia. Buona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bene sono contenta di non essere la sola.
      a presto
      e grazie del passaggio!

      Elimina
  5. Ognuno di noi serba nel cuore il proprio ricordo d'infanzia... il mio è il profumo della buccia di limone. Mia nonna la usava sempre sia in preparazioni salate che in quelle dolci...
    Complimenti per questo bel piatto caldo! Un bascione

    RispondiElimina
  6. Ne ho sentito parlare come di un piatto della tradizione toscana, ma non l'ho mai né assaggiato né visto preparare in casa.
    I ricordi che si associano ai profumi e ai sapori sono sempre "dolci ricordi" ed è bellissimo che continuino ad accompagnarci per tutta la nostra vita.

    RispondiElimina
  7. Questa ricetta è come una coperta calda e l'abbraccio di chi ci vuole bene. Brava Simo! Grazie per la visita e il commento al mio blog...a presto!
    Anna

    RispondiElimina
  8. Come mi piace!!!!! La facevano anche a me da piccola e io a mio figlio :)
    Davvero una ricetta dei ricordi. Hai fatto bene a metterla.
    Un bacione

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito, che sia un complimento o una critica e farò del mio meglio per rispondere a tutti.
Però per motivi di commenti spam che ultimamente stanno invadendo la mia messaggeria, non possono essere postati commenti anonimi.
Grazie. Simona